Riteniamo fondamentale che i cittadini possano vivere serenamente ed in sicurezza nella propria città, pertanto la nostra

Amministrazione avrà in agenda un piano dedicato a questa tematica promuovendo:

  • Una campagna sociale e scolastica a favore della legalità e la lotta alla illegalità, realizzando sia la lotta alla criminalità organizzata con la concessione di premialità ai cittadini che denunziano, sia la lotta senza quartiere alla “illegalità diffusa”.
  • Incontri periodici tra Prefettura, Questura ed Amministrazione comunale, in perfetto coordinamento tra di loro, per esaminare con tempestività i problemi di sicurezza contingenti e dare risposta a tutte le segnalazioni;
  • Tavoli istituzionali con il Comitato per la sicurezza al fine di realizzare iniziative volte alla promozione della legalità.
  •  Controllo su attuazione Piano Territoriale anticorruzione.
  • Supporto economico e psicologico per chi denuncia attraverso la costituzione di un “fondo legalità” valorizzando anche il fondo nazionale antiracket.
  • Azione culturale nelle scuole.
  • Vie e monumenti della città dedicate alle vittime di mafia. 
  •  Implementazione dell’organico ed adeguamento tecnico-strumentale della Polizia Municipale per stabilizzare un servizio di pattugliamento costante del territorio, soprattutto nelle aree maggiormente interessate da fenomeni criminosi;
  • Maggiore collaborazione tra Carabinieri, Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza con sistemi di videosorveglianza in rete condivisi.
  • Forte contrasto degli atti vandalici, sia con misure preventive (teoria delle finestre rotte) che con l’applicazione di sanzioni
  • Potenziamento della presenza di presidi di vigilanza nelle frazioni periferiche della città;
  • Collaborazione fattiva con Associazioni di Volontariato per assicurare presidi sul territorio che non possono essere fatti a causa della carenza di personale (es. PROCIV, A.E.O.P.);
  • Prove periodiche di Allerta ed Evacuazione per verificare l’efficacia del Piano di Emergenza e del Piano di Protezione Civile ed assicurare efficienti soccorsi in caso di calamità (eventi sismici, alluvioni, dissesti idrogeologici, ecc.);
  • Borsa di studio “legalità”. Il comune di Crotone bandirà un concorso tra tutte le scuole di Crotone dedicato agli studenti che prepareranno un progetto educativo per contrastare le mafie con azioni culturali.